Terapia attiva

Cosa si intende per Terapia Attiva?

Per terapia attiva intendo una terapia causale, in cui la persona si pone in una nuova posizione, nella posizione di utente attivo che non ha urgenza, ha tempo e spazio, per comprendere da dove provengono i propri disagi, dolori, sintomi, per poter rispondere a questa domanda: “Perché questo sintomo, disagio, dolore è capitato proprio a me?”

Conoscere l’origine emotiva dei nostri disturbi, ci permette di avere un sincero dialogo “bio-logico” con noi stessi, potendo attuare così, delle scelte terapeutiche e quindi di vita che ci corrispondono, in armonia e nel rispetto della nostra profonda natura.

A questo punto è possibile conoscere attivamente attraverso le 5 leggi biologiche che cosa sta precisamente accadendo al proprio corpo; quindi corrispondenza tra sintomo, tessuto embrionale originale, area cerebrale attivata, in quale fase del processo ci si trova. Si arriva a questo processo grazie a una consulenza individuale, seguendo corsi che propongo e/o studiando individualmente.

Individuate e comprese le cause dei continui sintomi, inizia una fase (la più difficile e dolorosa) in cui ci si mette veramente in “gioco”, iniziando un rally che porterà a sradicare, schiodare comportamenti automatici e disfunzionali, rendendosi disponibile a fare oggi qualcosa di diverso, per vivere in accordo e in modo integro alla propria biologia e quindi natura.

Considero la pratica di Qi-Gong, come una terapia attiva o causale, un percorso che porta la persona ad ascoltare sempre di più se stesso, il suo corpo, la sua mente, il suo cuore; conoscerci sempre di più, ci mette in una condizione di rispetto, di fedeltà e di integrità a noi, facendoci scoprire sempre più i nostri reali bisogni, e mettendoci anche in una condizione di apertura e rispetto agli altri e a tutto il mondo che ci circonda…

Con questa valenza di “utente attivo”, anche il trattamento osteopatico acquisisce una colorazione diversa: diventa una “terapia causale”, un mezzo per conoscere meglio il proprio corpo, le proprie emozioni, i propri sintomi attraverso le mani del terapeuta, diventando un percorso, una guida, una mappa, per navigare e attraversare i miei vissuti, la mia storia, le mie cicatrici sostenuto/a da un “alleato” al mio stato di salute, al mio stato di benessere.

Richiedi un appuntamento con l'Osteopata.

E' possibile richiedere una visita chiamando direttamente il +39 3476948740 o scrivendo all'indirizzo

info@francescobertino.it

Francesco Bertino riceve presso il suo studio in:

Via A. Volta 25/1B - Genova

Nome

Email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio